L’editing di materiale VR si arricchisce sempre più di nuove funzionalità.

Una delle ultime migliorie è data dall’effetto Proiezione VR che permette di uniformare clip con risoluzioni e layout (monoscopici o stereoscopici) differenti. L’effetto permette inoltre di modificare l’angolo iniziale della clip in modo da correggere eventuali errori nel posizionamento della camera.

 

proiezione vr

Prendiamo la nostra clip e applichiamole l’effetto proiezione VR.

proiezione vr

Se abilitiamo allunga per riempire fotogramma, la scala dell’immagine viene alterata per adattarsi al quadro (resolution matching).

Mentre con il layout di output possiamo modificare l’interpretazione della clip in modo da rendere uniforme la sequenza (layout matching).

Infine possiamo gestire l’angolo iniziale modificando opportunamente il movimento in orizzontale/panning  (rotazione sull’asse y), il movimento in verticale/tilt (rotazione sull’asse x) e la rotazione/roll sull’asse z in modo da posizionarsi correttamente sull’angolo zero.

proiezione vr
proiezione vr

L’effetto Proiezione VR supporta l’accelerazione GPU, pertanto assicuriamoci di avere il mercury playback engine hardware attivato per ottenere una riproduzione in real time con le modifiche apportate ai parametri di rotazione e di matching.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: