A partire dalla nuova versione uscita ad Aprile 2017 (Premiere Pro CC 2017.1) è possibile creare dei veri e propri elementi di tipo grafico o “figura” (normalmente non hanno corrispondenze all’interno del pannello progetto), ciascuno con una propria struttura interna a livelli, da inserire direttamente in timeline sulla traccia desiderata.

Oltre al pannello grafica essenziale abbiamo a disposizione un vero e proprio menu (posto all’interno della barra dei menu) chiamato Grafica che ci permette di gestire al meglio i nuovi elementi “figura”.

Analizziamone tutte le funzioni in dettaglio.

 

La prima voce ci permette di aggiungere font da Adobe Typekit. Typekit è una libreria di font messa a disposizione di tutti gli abbonati Creative Cloud. All’interno troveremo dei font liberamente sincronizzabili e altri a pagamento.

Installa modello di grafica animata permette di caricare un motion graphics template .mogrt (elemento grafico) creato con Premiere Pro o After Effects e salvato in locale o su un percorso di rete. Caricare significa inserire il template all’interno della cartella omonima visibile dal pannello grafica essenziale.

Con l’elemento grafico selezionato in timeline possiamo creare un nuovo livello scegliendo il medesimo comando all’interno del menu grafica. Oltre al testo e alle figure classiche (ellisse e rettangolo) possiamo caricare un qualsiasi elemento supportato direttamente da file (devono contenere immagini, grafiche o video). Quanto importiamo file esterni come livelli grafici,  Premiere Pro gestisce i links ai file originali, esattamente nella stessa maniera dell’importazione all’interno di metraggio esterno nel pannello progetto.

Con i successivi comandi Seleziona figura successiva o precedente possiamo navigare all’interno della timeline e in particolare nelle tracce selezionate spostandoci da un elemento grafico al successivo o al precedente.

Aggiorna a grafica principale fa una cosa molto interessante. Trasforma il nostro elemento grafico in un elemento di progetto, incluso pertanto nel pannello progetto e interpretato come immagine fissa con canale alfa attivatoTutte le informazioni in merito ai livelli (testo, forme e file) sono ora inserite all’interno degli effetti clip master (su controllo effetti sezione Principale). Essendo un vero e proprio elemento di progetto potrà essere utilizzato per creare più istanze all’interno delle sequenze.

Esporta come modello di grafica animata consente di salvare un nuovo modello .mogrt in locale nella cartella grafica essenziale oppure su una libreria nel proprio spazio su Creative Cloud. In entrambi i casi i templates salvati saranno immediatamente visibili nel pannello Grafica essenziale.

Oppure possiamo salvare il nostro .mogrt su qualsiasi posizione sia su dischi interni, di rete o esterni per poi essere caricato successivamente con l’apposito comando visto in precedenza (Importa modello di grafica animata). 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: