Tramite Adobe Stock è possibile acquistare i diritti di utilizzo di materiale proveniente da terzi direttamente dal pannello libreria di Premiere Pro.

Con la versione CC 2017.1 (Aprile 2017) è possibile ora anche vendere le proprie clip delle quale si possiedono i diritti. E il tutto tramite Premiere Pro.

Si tratta di un modo complementare di monetizzare il lavoro svolto.

Vediamo come procedere.

Partiamo dalla nostra clip opportunamente tagliata (attacco/stacco).

adobe stock

Nel selezionare la clip teniamo in considerazione alcuni requisiti:

– Durata minima 5 sec. Durata massima 60 sec.

– Risoluzione minima: 1280 x720 (HD)

– Wrapper: mov, mp4 o mpeg

– Dimensione massima del file: 3,9 GB

Detto questo apriamo il modulo di esportazione (ctrl/cmd + M), scegliamo uno dei formati (wrapper) ammessi e il codec (con relativi parametri). Scegliamo inoltre se includere l’audio.

adobe stock

Andiamo nella scheda pubblicazione e spuntiamo la casella Adobe Stock.

Adobe Stock

Ora clicchiamo su Log in e inseriamo il nostro Adobe ID con relativa password.

Adobe Stock

Se è la prima volta che carichiamo materiale su Adobe Stock ci apparirà un messaggio che ci avvertirà di accettare le condizioni per l’uploading.

Fatto questo all’interno della scheda pubblicazione/Adobe Stock apparirà il nostro nome e cognome. E saremo pronti per pubblicare il video

Adobe Stock

Clicchiamo su esporta (se abbiamo una sola clip). Se vogliamo pubblicare più video possiamo metterli in coda su Adobe Media Encoder e il caricamento avverrà sequenzialmente e in maniera automatica per tutti i video.

Al termine dell’upload ci verrà richiesto di confermare il caricamento sul sito Adobe Stock.

Adobe Stock

Una volta che il nostro video verrà approvato sarà pronto e disponibile per gli utenti Adobe Stock che ne vorranno acquistare i diritti.

Vi invito a dare un’occhiata al sito stock.adobe.com per tutti i dettagli in merito alle condizioni di vendita e di utilizzo.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: