Vediamo insieme quali sono le scorciatoie da tastiera per gestire al meglio e con la massima rapidità le operazioni di taglio sulla sequenza.

Con il taglio selezionato se premiamo Shift+T (Pc) o Ctrl+T (Mac) modifichiamo il tipo di taglio passando dalla modifica dei punti di In/Out della clip (strumento selezione) al montaggio con scarto fino al montaggio senza scarto:

Una volta scelta la tipologia di taglio desiderata possiamo modificare il punto di applicazione, frame per frame, cliccando su ctrl+freccia destra (freccia sinistra) (Pc) o opt+freccia destra (freccia sinistra) (Mac):

Oppure possiamo spostare il taglio di cinque fotogrammi alla volta premendo ctrl+shift+freccia destra (freccia sinistra) (Pc) o opt+shift+freccia destra (freccia sinistra) (Mac):

Possiamo personalizzare il numero di frame “spostati” per ogni pressione di quest’ultimo shortcut modificando il relativo valore all’interno delle preferenze selezionando il modulo Taglio.

I prossimi due shortcuts invece lavorano indipendentemente dalla selezione sul taglio.

Con la timeline selezionata premendo ctrl+alt+Q (Pc) oppure opt+Q (Mac) la clip su cui poggia l’indicatore di tempo corrente verrà tagliata posizionando l’attacco (In) sullo stesso indicatore di tempo corrente:

Alla stessa maniera premendo ctrl+alt+W (Pc) oppure opt+W (Mac) la clip su cui si poggia l’indicatore di tempo corrente verrà tagliata posizionando lo stacco (Out) sempre sull’indicatore di tempo corrente:

Naturalmente per avere un maggiore controllo su ciò che succede al taglio potremmo attivare il Monitor Trim. In combinazione con questi shortcuts otterremo il massimo risultato operando nelle migliori e più rapide condizioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: