Ultimato il progetto, dopo averlo esportato, consegnato e/o pubblicato nei canali di destinazione, possiamo procedere con l’archiviazione.

E’ una procedura delicata in quanto dobbiamo fare delle scelte in merito alla dimensione del nostro backup e alla completezza del materiale archiviato.

Lo strumento designato è il Project Manager (File/Project Manager)

project manager
project manager

Nella parte alta possiamo selezionare le sequenze che vogliamo archiviare.

project manager

Se il nostro progetto include materiale sorgente di formati e codec differenti e soprattutto clip piuttosto lunghe e delle quali ne utilizziamo solo piccole selezioni, la soluzione forse più indicata è quella di consolidare e transcodificare il metraggio (archiviando solo le porzioni appartenenti alle sequenze da archiviare).

consolida e transcodifica

In questo modo solo le selezioni di materiale realmente utilizzate verranno prima transcodificate con un formato e codec predefinito e quindi raccolte in una cartella che verrà archiviata nel nostro disco di backup.

Ma vediamone le impostazioni.

Sorgente: selezioniamo su quale riferimento impostare la dimensione fotogramma, il frame rate, la dimensione del pixel e l’ordinamento dei campi. Se impostiamo sequenza tutte le clip verranno uniformate ai paramentri della sequenza. Possiamo scegliere predefinito per uniformare tutte le clip al preset indicato nella sezione sottostante. Infine possiamo mantenere le impostazione delle singole clip.

Scegliamo quest’ultima impostazione.

consolida e transcodifica

Possiamo ora decidere formato e codec. Abbiamo disponibili alcune scelte (con codec a bassa compressione-alta qualità).

consolida e transcodifica
consolida e transcodifica

Se nel campo sorgente avessimo scelto predefinito avremmo avuto la possibilità di caricare un preset (.epr) ad esempio creato su Adobe Media Encoder.

consolida e transcodifica

Passiamo alla sezione Opzioni:

escludiamo innanzitutto le clip non utilizzate (se togliamo il check a questa opzione non verrà effettuato alcun consolidamento e nessuna transcodifica).

Possiamo poi impostare la lunghezza delle maniglie  sulla selezione delle clip per poter permettere in futuro piccoli aggiustamenti su tagli, transizioni e selezioni.

consolida e transcodifica

Possiamo convertire le nostre sequenze di immagini (ad esempio i Timelapse) in singole clip e stessa cosa con le composizioni di After Effects importate sul progetto.

consolida e transcodifica

Infine se nel progetto abbiamo delle clip video da gestire con canale alfa, scegliamo un codec che supporti le trasparenze e settiamo il check sulla relativa opzione.

consolida e transcodifica

Una volta impostata la cartella di destinazione e calcolato lo spazio necessario per l’archiviazione, clicchiamo su ok.

Partirà la transcodifica e una cartella verrà creata con tutto il materiale consolidato, compreso il file di progetto. Tutto perfettamente in ordine e correttamente archiviato.

consolida e transcodifica

Ultima considerazione: le operazioni di transcodifica verranno applicate solo al materiale riconducibile a sequenze video. Quindi non avranno effetto su singole immagini, grafica e audio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: