Uno dei controlli che è consigliabile sempre fare al termine di un montaggio è quello di verificare che non siano presenti dei buchi, spazi vuoti o comunemente blank frames sulla sequenza.

Spesso non sono così facili da individuare, specialmente in timeline lunghe e complesse.

Esiste però una comodissima funzione che permette di fare il check dei blank frames in automatico.

Partiamo dalla timeline, ci posizioniamo con l’indicatore del tempo corrente sul primo fotogramma, selezioniamo il menu Sequenza e quindi la voce Vai a Spazio. Clicchiamo su “Successivo nella sequenza“.

 

vai a spazio
go to gap

Se è presente un blank frame in tutte le tracce (nessuna esclusa), in qualsiasi punto successivo alla posizione dell’indicatore del tempo corrente, Premiere Pro lo segnalerà spostando l’indicatore del tempo corrente sul blank frame stesso.

vai a spazio
vai a spazio

Questa operazione non altera il livello di zoom (per evidenziare il blank frame dovremo ingrandire manualmente) e soprattutto non prende decisioni in merito all’eliminazione del blank frame.

Starà a noi decidere se riempire lo spazio vuoto con elimina salti (tasto destro sul blank frame) o adattare le clip adiacenti.

Se invece clicchiamo su Vai a spazio/Successivo nella traccia, l’indicatore di tempo corrente si sposterà sul primo blank frame presente in una qualsiasi traccia tra quelle selezionate.

Nel caso in esame è presente un blank frame sulla traccia 2 (selezionata) che non era stato rilevato con “successivo nella sequenza” in quanto si tratta di uno spazio vuoto non presente in tutte le tracce ma solo sulla tracce 2 e 3.

go to gap
vai a spazio
vai a spazio

Questa operazione di check vi porterà via pochi secondi ma è di grande aiuto per evitare di generare anteprime ed export errati, anche solo per un singolo frame mancante.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: