La clip è troppo statica? Avete girato con diaframma chiuso e ora avete l’immagine tutta a fuoco?

Proviamo a ricreare su Premiere Pro l’effetto di riduzione di profondità di campo. E soprattutto proviamo ad animarla.

Creiamo un livello di regolazione e posizioniamolo in Timeline sopra la clip interessata.

out of focus

Quello che vogliamo realizzare sono due piani focali e un passaggio graduale tra i due.

Con la lametta spezziamo in due il livello di regolazione e rinominiamolo opportunamente.

out of focus

Sulle due istanze del livello di regolazione applichiamo un effetto di sfocatura, ad esempio Sfocatura Gaussiana, e diamogli un valore che non sia troppo elevato ma lasci percepire la chiaramente l’out of focus.

out of focus

Nella prima clip (Focus2) andiamo a creare una maschera sfumata sulla sfocatura gaussiana in modo da coprire la parte alta dell’immagine. In questo modo otterremo una messa a fuoco sul prato e un fuori fuoco sull’edificio.

out of focus
out of focus

Stessa cosa faremo sulla seconda clip (Focus1), questa volta però la maschera la posizioneremo sull’area inferiore in modo da modificare la distanza focale.

out of focus

Per rendere fluida la transizione applichiamo una dissolvenza tra le due clip. Ed ecco il risultato che ci eravamo prefissi. Un’emulazione del cambio di messa a fuoco.

out of focus

Questo modo di operare con i livelli di regolazione in cut può essere utilizzato anche per ottenere altri effetti, quali ad esempio passaggi graduali da un grading ad un altro o semplicemente per transizioni tra differenti chiavi di correzione colore secondarie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: