Questa è l’unica curva selettiva presente nella CC 2019 che lavora su chiave Luma.

In pratica è possibile modificare la saturazione di una clip su un preciso intervallo di luminosità.

Ma quando serve realmente? È utile? E se sì, in quali contesti?

Facciamo subito una premessa importante: andare a toccare la saturazione su intervalli di luminosità potrebbe essere piuttosto pericoloso. Infatti corri il rischio di generare artefatti in particolare su clip che non godono di un’elevata gamma dinamica. Assicurati di utilizzare del girato “di qualità” prima di utilizzare questo tool.

Detto questo, utilizziamo la curva selettiva Luma/Saturazione per andare a correggere eventuali problemi sul grading (ad esempio dopo aver applicato alla clip una LUT creativa).

Supponiamo di avere ottenuto questa clip (siamo partiti da un sample girato con la Blackmagic PCC 4K):

luma saturazione

Puoi notare come il colore sul volto della ragazza in primo piano sia molto incisivo. Andrebbe ammorbidito, così come anche parte dello sfondo, ma senza toccare i flares sulla destra dell’immagine che garantiscono contrasto e forza alla clip stessa.

Per abbassare la saturazione sulle aree interessate andiamo ad agire sulla curva Luma/Saturazione e in particolare selezioniamo le basse luci (fissando due punti di controllo sulla curva) e tirando verso il basso il punto a sinistra.

Premiere Pro Café
luma saturazione
Il risultato che otteniamo è quello sperato:
Premiere Pro Café

Un altro esempio abbastanza tipico è il seguente:

luma saturazione

Il grading in questo caso non ha fatto un buon lavoro. Sulla pelle, in corrispondenza delle alte luci, si perde il colore dell’incarnato.

Pertanto dovremo andare a saturare le aree luminose in modo da ridurre l’effetto “bruciatura” sul volto della ragazza.

<a href="https://www.premiereprocafe.it/category/cc-2019/">CC 2019</a> | <a href="https://www.premiereprocafe.it/category/color-correction/">Color Correction</a>
Ecco! Ora va molto meglio:
<a href="https://www.premiereprocafe.it/category/cc-2019/">CC 2019</a> | <a href="https://www.premiereprocafe.it/category/color-correction/">Color Correction</a>

Questa curva selettiva può essere utilizzata anche come complemento al limitatore video per far rientrare la clip all’interno dei Broadcast safe (ad esempio quando alcune aree di luminosità escono dai limiti consentiti).

A conclusione di questo articolo l’esercizio che puoi fare è il seguente: prendi del materiale video girato con la tua camera e prova a fare piccole modifiche di saturazione su intervalli mirati di luminosità. E osserva il risultato finale. Se non noti problemi spingi di più la saturazione. E procedi così fino a che non vedi artefatti. Quando arrivi a quel punto, fermati! Hai trovato il limite! E conoscerlo di permetterà di capire al volo fin dove spingere il tuo grading con la curva selettiva luma/saturazione.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: