Se stai leggendo questo articolo probabilmente una delle domande che ti poni è: quanto realmente sono utili gli autosave? E come devo impostarli?

Approfittiamo del restyling introdotto da Premiere Pro CC 2019 per analizzare tutti i settaggi e magari dare qualche consiglio.

Ti ricordo che, per tutte le domande o delucidazioni relative a tutti i nostri articoli pubblicati su Premiere Pro Café, puoi utilizzare il nostro gruppo facebook.

Bene, possiamo cominciare!

Puoi trovare le impostazioni dei salvataggi automatici all’interno della sezione Preferenze (su windows dal menu Modifica e su mac dal menu Premiere Pro).

salvataggi automatici

Inutile dire che i salvataggi automatici andrebbero sempre tenuti abilitati. Si tratta di una sorta di disaster recovery, di una assicurazione sui propri progetti in corso d’opera. Di default sono già abilitati ma verificalo controllando che il check relativo sia flaggato.

salvataggi automatici

Premiere Pro salva automaticamente una copia del proprio progetto (ma non solo come vedremo tra un attimo) all’interno di una cartella posizionata accanto al file di progetto.

Premiere Pro Café

Ma ogni quanto tempo effettua un nuovo salvataggio?

Lo puoi decidere tu settando il parametro “salva automaticamente ogni“.

Consigliamo di non eccedere: quindi non tenere tempi troppo bassi in quanto il tuo flusso di lavoro sarà continuamente interrotto dal salvataggio e chiaramente neanche esagerare con tempi troppo lunghi in quanto il salvataggio automatico perderebbe la sua ragione d’essere.

Diciamo che un tempo compreso tra i 10 e i 20 minuti potrebbe, nella maggior parte dei casi, essere la soluzione ottimale.

Ma attenzione! Non si tratta di tempi di orologio dall’ultimo salvataggio automatico ma bensì dall’ultima modifica effettuata al progetto dopo il salvataggio. 

E a quale valore fissare “massimo versioni progetto“?

Questo numero rappresenta il numero di revisioni (progetti salvati automaticamente) differenti. Un numero pari a 5 può essere una buona soluzione. Quando il quinto progetto viene salvato, il successivo sovrascriverà il primo progetto e così di seguito. Tenendo 5 progetti puoi garantirti uno storico senza appesantire (per peso e leggibilità) la cartella dei salvataggi automatici.

salvataggi automatici

Altro consiglio: metti sempre il flag su “Salva progetto di backup in Creative Cloud“. Ti permetterà di sfruttare un ulteriore livello di sicurezza del tuo progetto rendendolo indipendente dal disco della tua macchina. Il tuo progetto sarà recuperabile anche dal cloud. 

<a href="https://www.premiereprocafe.it/category/cc-2019/">CC 2019</a> | <a href="https://www.premiereprocafe.it/category/progetto/">Progetto</a>

Fin qui niente di nuovo rispetto alle precedenti versioni di Premiere Pro CC. Ora vediamo insieme le novità introdotte ai salvataggi automatici dalla CC 2019.

Se apri manualmente la cartella degli autosave ti troverai di fronte ad un contenuto simile a questo:

<a href="https://www.premiereprocafe.it/category/cc-2019/">CC 2019</a> | <a href="https://www.premiereprocafe.it/category/progetto/">Progetto</a>

In ogni salvataggio automatico riscontrerai una perfetta leggibilità del nome del file: il nome del progetto è seguito dalla data e dall’orario di salvataggio

La seconda novità è la presenza di un ulteriore file formato dal solo nome del progetto e con data e ora coincidente con l’ultimo salvataggio automatico effettuato.

Ma di cosa si tratta? 

Altro non è che un ulteriore salvataggio, chiamato Backup di emergenza e contiene sempre una copia dell’ultimo salvataggio automatico effettuato. Ti può servire per ripristinare al volo l’ultimo progetto salvato in caso di necessità.

Ma veniamo all’ultimo flag presente nei settaggi delle impostazioni degli autosave. Si tratta di “il salvataggio automatico salva anche i progetti correnti” ed è presente unicamente a partire dalla release CC 2019. 

Se lo attivi il tuo progetto aperto, quello originale (non incluso nei salvataggi automatici) verrà salvato ogni volta che verrà effettuato un autosave. Un po’ come premere ctrl/cmd+s ad intervalli regolari.

salvataggi automatici
salvataggi automatici
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: